Comune di Albanella


- 84044 Albanella (Salerno)
Telefono: -
Fax:
E-mail:
Sito Ufficiale:


 
 



Luoghi



Comune di Albanella


Albanella (Salerno)


Territorio 
Il centro abitato è posizionato a metà strada tra i Monti Alburni ed il Golfo di Salerno su di una collina che domina tutta la Piana del Sele. Il resto del territorio comunale si sviluppa in pianura o su altre piccole collinette comprese tra i fiumi Sele e Calore lucano a nord ed il Monte Soprano (1.082 m s.l.m.) a sud. Classificazione sismica: zona 2 (sismicità media), Ordinanza PCM. 3274 del 20/03/2003. 

Clima 
La stazione meteorologica più vicina è quella di Capaccio-Paestum.

Storia 
Adagiata su colline ricche di ulivi fu fondata nell'XI secolo da profughi, provenienti da Paestum, probabilmente popolazioni greco-albanesi, alla ricerca di un sito al di fuori della portata delle incursioni dei saraceni. Per questo motivo l'insediamento più antico si trova sul versante della collina più nascosto agli sguardi di eventuali invasori provenienti dal mare. Diversi ritrovamenti archeologici sono visibili presso il Museo Archeologico Nazionale di Paestum ed il Museo Archeologico Nazionale di Napoli (tomba della fanciulla offerente). 

Dal 1811 al 1860 ha fatto parte del circondario di Capaccio, appartenente al Distretto di Campagna del Regno delle Due Sicilie. Dal 1860 al 1927, durante il Regno d'Italia ha fatto parte del mandamento di Capaccio, appartenente al Circondario di Campagna. 

Monumenti e luoghi di interesse 
Architetture religiose 
Chiesa di Santa Sofia Costruita nel 1500 si trova in posizione panoramicissima dominando tutta la Piana del Sele ed il Golfo di Salerno. Sin dal 1630 Santa Sofia è la patrona degli albanellesi e dal maggio 2009 anche le sue reliquie, prima conservate in Vaticano, sono custodite nella Chiesa a lei dedicata. 

La Chiesa di San Matteo 
La Chiesa Evangelica Metodista Chiesa di San Matteo Risalente al 1400 si erge nel cuore del centro storico su di un piccolo rilievo dove è risultato esserci in precedenza un vecchio insediamento romano. La chiesa è caratterizzata da due navate ed un campanile in stile romanico, di notevole fattura l'organo ed il soffitto a cassettoni.

Cappella della Congrega del SS. Rosario
Ubicata nel centro storico di fronte alla Chiesa di San Matteo. Dei tre luoghi di culto cattolici che si trovano ad Albanella è il più recente, risale infatti al 1800. Di notevole valore artistico la presenza sulla facciata esterna di un pannello maiolicato, di fattura vietrese, raffigurante la Madonna del Rosario tra San Domenico di Guzmán e Santa Caterina da Siena ed ai loro piedi due personaggi incappucciati in atto di preghiera. 

Chiesa di San Gennaro
Meglio conosciuta come Chiesa di Sant'Anna perché negli anni '60 vi portarono la statua della Santa. Si trova nella frazione Matinella. 

Chiesa di San Giuseppe Lavoratore
Edificio moderno costruito nel secolo scorso (XX°) si trova nella frazione Borgo San Cesareo.

Chiesa Evangelica Metodista 
Situata nel centro storico in via Risorgimento, è stata realizzata nel 1906. In seguito al sisma del 1980, avendo subito il crollo del tetto, l'edificio è stato completamente restaurato. 

Chiesa Evangelica A.D.I.
Luogo di culto di recente costruzione, ubicato in via Cappasanta nella frazione Matinella.

Aree naturali 
Per approfondire, vedi la voce Oasi naturale Bosco Camerine. Oasi naturale Bosco Camerine Istituita nel 1995 e gestita dal settembre 1999 dal WWF in convenzione con il comune di Albanella. L'oasi protegge circa 100 etteri di bosco, nella frazione Bosco Camerine a circa 3,5 km a nord-est dal centro abitato di Albanella, scampato nel corso dei secoli alla deforestazione operata da contadini e pastori. L'oasi è inserita tra le aree contigue del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano e si sviluppa lungo il fianco scosceso di una collina per un'altezza sul livello del mare compresa tra i 130 e i 390 metri. 

Impianto Eolico 
Impianto eolico di Albanella Sulla collina di San Chirico, a pochi km ad ovest di Albanella, sono state impiantate dieci pale per la produzione di energia eolica alte 50 metri e visibili anche dalla costiera amalfitana. L'impianto, entrato in attività nel febbraio 2004, è caratterizzato da 10 aerogeneratori (modello V52) da 850 kWh ciascuno che producono oltre 20 milioni di kWh all'anno. L'impianto eolico è stato progettato e sviluppato dalla IWT (Italian Wind Technology) facente capo alla multinazionale danese "Vestas".


Info utili

Numero telefonico Comune:0828.781602

Tour Virtuali
Nelle vicinanze
Dove Soggiornare
Mappa
Clicca su Visualizza percorso per i dettagli sulle distanze.