Santuario della Madonna dei Lattani


Via Lattani - 81035 Roccamonfina (Caserta)
Telefono: -
Fax:
E-mail:
Sito Ufficiale:


 
 



Luoghi



Santuario della Madonna dei Lattani


Roccamonfina (Caserta)


L�intero complesso comprende la Chiesa, il Romitaggio di San Bernardino, il Chiostro, il Convento e il Cortile. La tradizione vuole che la Sacra Immagine della Madonna sia stata scoperta all�interno di una grotta da un pastorello intento a sorvegliare il suo gregge di capre. Il rinvenimento avviene intorno agli anni 1429-1430 d.c. .
La notizia si diffonde rapidamente anche fuori del territorio di Roccamonfina e attira tante schiere di pellegrini da indurre San Bernardino da Siena e San Giacomo della Marca a fare una breve sosta sul Monte Lattani. I due frati si adoperano perch� sia costruito un tempio per ospitare adeguatamente la statua.

Con il generoso contributo dei Roccani si costruisce la prima cappella, successivamente ampliata ed inglobata in una chiesa romanica(1430) che, a sua volta, diventer� parte della chiesa definitiva in stile gotico, portata a termine tra il 1448 e il 1507 d.c. e restaurata tra il 1962 e il 1999. La chiesa � preceduta da una maestosa scalinata in pietra locale, da un pronao in stile gotico ove � possibile ammirare un robusto portale in legno di castagno datato 1507 d.c. L� interno � costruito da una sola navata con volte a crociera, sorrette da eleganti pilastri e con finestre archiacute.

Di notevole fascino � il chiostro rettangolare, annesso alla Chiesa, chiuso da colonne di forma diversa che sorreggono una parte del dormitorio dei frati francescani. Molto interessanti sono i dipinti che adornano le volte e le pareti eseguiti da Padre Tommaso di Nola (NA) tra il 1630 e il 1637 d.c. . Il cortile racchiude la fontana della Madonna. L�acqua sorgiva scorre in una magnifica vasca in pietra, artisticamente lavorata risalente al 1400 d.c. . Sul lato opposto una lunga ringhiera consente di godere un vasto panorama sulla pianura sottostante.

Sul lato sinistro entrando nel cortile si ammira il famoso Romitaggio di San Bernardino costruito probabilmente prima della cappella, diventata poi la basilica della Vergine, per accogliere i pellegrini, � rimasto quasi identico nel suo impianto originario.Da osservare la bellissima finestra ornata superiormente da una �rosa a traforo� in pietra basaltica. Sul lato sinistro del pronao della chiesa trovasi l�accesso alla grotta ove per la tradizione sia stata trovata la statua della SS. Madonna.  

Tour Virtuali
Nelle vicinanze
Il Castello di Castel Volturno
Il Castello di Castel Volturno
Castel Volturno (Caserta)
Comune di Tora e Piccilli
Comune di Tora e Piccilli
Tora e Piccilli (Caserta)
Comune di Roccamonfina
Comune di Roccamonfina
Roccamonfina (Caserta)
Dove Soggiornare
Mappa
Clicca su Visualizza percorso per i dettagli sulle distanze.