Museo Archeologico dei Campi Flegrei


- 80070 Bacoli (Napoli)
Telefono: -
Fax:
E-mail:
Sito Ufficiale:


 
 



Luoghi



Museo Archeologico dei Campi Flegrei


Bacoli (Napoli)


Il Museo Archeologico dei Campi Flegrei è ospitato in un complesso architettonico di estremo interesse dal punto di vista storico artistico, il Castello di Baia, edificato nel suo nucleo originario nel 1495 dai sovrani aragonesi sulla sommità di un promontorio che domina un vasto tratto di costa a Nord di Napoli. Dai suoi spalti è possibile individuare alcuni tra i principali resti archeologici del territorio flegreo. Il sito era occupato in epoca romana da una delle tante lussuose ville marittime presenti nell'area, la quale ha avuto continuità di vita dal II secolo a.C. alla seconda metà del I secolo d.C., quando forse è divenuta proprietà di Nerone. Cospicui avanzi della fastosa residenza sono stati inglobati nelle strutture del castello ed in parte sono ancora visibili. L'imponente opera di fortificazione è attualmente sede del Museo Archeologico dei Campi Flegrei, il cui allestimento è stato inaugurato nel settembre 1993. In esso sono esposti materiali archeologici di età romana provenienti dal territorio di Baia, Miseno e dai fondali marini antistanti, acquisiti a seguito di scavi sistematici e ritrovamenti fortuiti. 

La torre di nord-ovest ospita al primo piano il complesso del "Sacello degli Augustali" di Miseno. Del Sacello si offre una ricostruzione ideale, nell'aspetto risalente al restauro avvenuto negli ultimi anni dell'impero di Antonino Pio (160 d.C. circa), mentre le undici basi di statue inscritte venute in luce nel cortile antistante il sacello sono esposte all'aperto, all'ingresso del Museo. Al piano superiore della stessa torre è esposto il complesso delle sculture del ninfeo sommerso di Punta Epitaffio, di età Claudia. In un altro spazio è collocato il complesso dei cosiddetti "gessi di Baia", rinvenuti in un ambiente sottostante ad una delle terrazze delle cosiddette Terme della Sosandra. Si tratta di frammenti di calchi in gesso di statue greche bronzee di età classica, utilizzati da scultori baiani, tra il I secolo a.C ed il II secolo d.C., come modelli per l'esecuzione di quelle copie marmoree richieste dall'aristocrazia romana per decorare ville e giardini privati ed anche edifici pubblici. 



Indirizzo: Via Castello, 39 

Orari: Mar-sab 09.00-un'ora prima del tramonto; dom e festivi 09.00-19.00 

Informazioni e prenotazioni: 848800288 - 848800525

Tour Virtuali
Nelle vicinanze
Lago D'Averno
Lago D'Averno
Pozzuoli (Napoli)
Tempio di Serapide
Tempio di Serapide
Pozzuoli (Napoli)
Dove Soggiornare
Mappa
Clicca su Visualizza percorso per i dettagli sulle distanze.