Comune di Bacoli


- 80070 Bacoli (Napoli)
Telefono: -
Fax:
E-mail:
Sito Ufficiale:


 
 



Luoghi



Comune di Bacoli


Bacoli (Napoli)


Le testimonianze storiche non permettono di determinare con precisione dove sorgesse l'antica Bauli (il cui nome si faceva derivare dalle stalle - bo�ulia - che Eracle avrebbe l� costruito per ricoverare i buoi sottratti a Gerione).

Tra le due localizzazioni proposte, il sito dell'attuale Bacoli e la zona di Punta Epitaffio, appare comunque pi� convincente la prima; infatti dalle pendici del colle del Castello di Baia fino alla Marina del Poggio moltissime sono le testimonianze archeologiche dell'esistenza di villae maritimae (tipiche, come vedremo, del panorama edilizio baulano), mentre la zona tra il Lucrino e Punta Epitaffio era caratterizzata soprattutto dalla presenza di impianti termali.

Seppure apparentemente immediata, dubbia si rivela invece la derivazione etimologica Bauli- Bacoli. Bauli, che era parte del territorio di Cuma, non ebbe mai struttura urbana, n� autonomia amministrativa, ma si riconosceva appieno nelle tipologie insediative proprie della regio baiana: un continuum di lussuose ville che, a partire dagli inizi del I secolo a.C., diede alla zona tra il Lucrino e Capo Miseno un carattere fastosamente residenziale.

Non � un caso che proprio Bauli ci abbia restituito il pi� antico (I met� del I secolo a.C.) impianto di cisterne relativo ad una residenza privata, le cosiddette Centocamerelle, funzionali probabilmente, a una delle ville pi� celebrate per la sua ricchezza, quella dell'oratore Quinto Ortensio Ortalo.

Dopo le guerre civili neppure le ville baulane sfuggirono alle confische dei vincitori, n�, pi� tardi, alle annessioni al demanio imperiale. La villa di Ortensio, ad esempio, pass� ad Antonia Minore figlia di Marco Antonio e madre dell'imperatore Claudio, e poi al suo pronipote Nerone.

Cos� numerose erano le ville della famiglia imperiale e cos� frequenti i soggiorni dei principi a Bauli, da dare impulso alla creazione di un ordo o collegium Baulanorum, una vera e propria corporazione dei liberti addetti al servizio degli imperatori nelle residenze baulane.

Bauli continu� fino alla tarda antichit� ad esercitare il suo richiamo sugli aristocratici romani: ancora nel IV secolo d.C. la calma che essa sola sapeva offrire era elogiata in un carme di Simmaco, che qui, tra le tante che possedeva nell'area flegrea, aveva la sua villa prediletta.



Info utili:

Numero telefonico Comune:081.8688119

Tour Virtuali
Nelle vicinanze
Teatro Troisi
Teatro Troisi
Napoli (Napoli)
Teatro Cilea
Teatro Cilea
Napoli (Napoli)
Museo vivo della Scienza
Museo vivo della Scienza
Napoli (Napoli)
Dove Soggiornare
Mappa
Clicca su Visualizza percorso per i dettagli sulle distanze.