Comune di Fontanarosa


Via Gustavo Giusto - 83040 Fontanarosa (Avellino)
Telefono: -
Fax:
E-mail:
Sito Ufficiale:


 
 



Luoghi



Comune di Fontanarosa


Fontanarosa (Avellino)


La sua fondazione � incerta. Le prime notizie sicure risalgono ai Normanni e sono legate ai resti un cartello normanno che segna l�origine di Fontanarosa.

Qui, pi� precisamente in localit� Fiumara, furono rivenuti armi ed utensili dell�et� della pietra in un sepolcreto. Nel 987 Fontanarosa fu distrutta da un orribile terremoto in cui perirono quasi tutti gli abitanti. La sua storia feudale � scarsa di rilievo, il paese nel sec. XIII fu feudo di una famiglia che ha il suo stesso nome e poi viene assorbita da quella pi� prestigiosa della contea dei Gesualdo, da cui pass� ai Principi di Piombino, ai Ludovisio e poi ai Tocco, principi di Montemiletto e infine ai Cantelmo Stuart che furono gli ultimi feudatari.

Una leggenda religiosa tramandata gira attorno alla statua in terracotta della SS. Vergine rinvenuta in un pozzo del luogo. La statua fu nascosta per sottrarla alla furia persecuzione degli Iconoclasti che addolorano la Chiesa per ben 116 anni (726-742) e sarebbe rimasta cos� seppellita se una pastorella, guidata dall�apparizione della Vergine, non avesse additato agli abitanti del luogo il ricettacolo dove si conservava la sacra Icone. Nella vicinanza del pozzo, da cui scaturiva un�acqua che apparve subito portentosa per la salute dei fedeli fu in breve costruita una cappella, la quale, successivamente ampliata (1731), assume le proporzioni notevoli dell�attuale chiesa, detta appunto di Maria Santissima della Misericordia o del Pozzo.



Info utili

Numero telefonico Comune:0825.475048

Tour Virtuali
Nelle vicinanze
Dove Soggiornare
Mappa
Clicca su Visualizza percorso per i dettagli sulle distanze.