Chiesa dei S.S. Rufo e Carponio


- 81043 Capua (Caserta)
Telefono: -
Fax:
E-mail:
Sito Ufficiale:


 
 



Luoghi



Chiesa dei S.S. Rufo e Carponio


Capua (Caserta)


La Chiesa risalente al 1053, di fondazione longobarda, fu restaurata in età romanica e passò ai benedettini di Montecassino nel secolo XI.

Presenta un impianto basilicale risolto con arcate su colonne di spoglio, inoltre tra le peculiarità della chiesa vanno annoverati: l'abside che si apre sulla navata con un arco trionfale in laterizi; dei vasi fittili e sedici nicchie scavate durante il restauro del 1641, destinate a raccogliere le reliquie dei martiri capuani ritrovati sotto l'altar maggiore; una navatella a sinistra che si prolunga in tre absidi con funzione di cappelle.

Il campanile romanico, addossato alla facciata ed all'ingresso principale, nasconde parte del portale centrale e del tutto quello di sinistra. Per l'altar maggiore è stato utilizzato il sarcofago di età imperiale che un tempo era sistemato nel cortile della chiesa di San Marcello.

Quando, nel 1720 la chiesa ritornò sotto la giurisdizione dell'arcivescovo di Capua, fu sottoposta a diversi e nuovi lavori che ne alterarono l'invaso spaziale, ricordiamo a tal proposito il soffitto ad incannucciata, una nuova pavimentazione al di sopra di quella attuale, oltre ai murari intorno ai fusti marmorei della navata centrale.

Con il recente restauro parte della struttura è stata modificata notevolmente ed alcuni elementi riportati al loro aspetto originario: sono stati infatti liberati i fusti marmorei, abolito il settecentesco soffitto, eliminati i solai costruiti nella navatella di sinistra e ripristinato l'originario piano del pavimento.

Tour Virtuali
Nelle vicinanze
Chiesa della Concezione
Chiesa della Concezione
Capua (Caserta)
Comune di Casapulla
Comune di Casapulla
Casapulla (Caserta)
Chiesa di S.Nicola
Chiesa di S.Nicola
Presenzano (Caserta)
Dove Soggiornare
Mappa
Clicca su Visualizza percorso per i dettagli sulle distanze.