Area archeologica di Fratte


Fratte - 84135 Salerno (Salerno)
Telefono: -
Fax:
E-mail:
Sito Ufficiale:


 
 



Luoghi



Area archeologica di Fratte


Salerno (Salerno)


L’area archeologica di Fratte, delimitata da mura, si estende su un’area di circa 4.500 mq. Fu sistemata a Parco dopo gli anni Cinquanta lasciando in vista i resti più rilevanti delle strutture portate alla luce.

Circa metà dell’area è occupata da resti di edifici databili a partire dal VI secolo a.C., quando nasce un importante centro abitato da etruschi, greci, e indigeni. Si conservano, inoltre, imponenti resti della necropoli di epoca sannitica, con otto tombe in blocchi di tufo grigio locale, di cui due a camera con letti funebri forniti anche del cuscino, ora a sezione triangolare, ora a forma di cilindro.

Nella zona occidentale, una cisterna, vasche di decantazione per l’argilla, una fornace, pozzi e canali, unitamente a vani pavimentati, attestano un’attività di lavorazione dell’argilla locale tra il VI e il V sec. a.C., confermata da lisciatoi, distanziatori, matrici e scarti di lavorazione.

Le annuali campagne di scavo stanno consentendo di articolare più compiutamente la sequenza cronologica nell’area, che ha restituito materiali dell’VIII secolo a.C., e della quale si vanno delineando con sempre maggiore chiarezza elementi di organizzazione urbanistica del VI secolo a.C. Molti reperti della Necropoli sono conservati al Museo Provinciale.

Tour Virtuali
Nelle vicinanze
Dove Soggiornare
Mappa
Clicca su Visualizza percorso per i dettagli sulle distanze.