Area archeologica di Stabiae


Stabiae - 80053 Castellammare di Stabia (Napoli)
Telefono: -
Fax:
E-mail:
Sito Ufficiale:


 
 



Luoghi



Area archeologica di Stabiae


Castellammare di Stabia (Napoli)


Le uniche testimonianze dell�antica citt� di Stabiae � nome latino dell�attuale Castellammare di Stabia � giunte fino a noi, sono quelle costituite dalle ville residenziali costruite sul pianoro di Varano, dalle ville rustiche situate nell'entroterra e dalle necropoli di via Madonna delle Grazie.

I primi insediamenti datano all�VIII secolo a.C., come testimoniano i corredi funerari; durante il VI secolo a.C. si importano manufatti di provenienza greca, ma anche imitazioni di officina etrusca. Sappiamo che la presenza etrusca dur� fino all�arrivo dei Sanniti, quando la citt� conflu� nella confederazione nucerina.

Ai Sanniti, dopo un lungo assedio, subentrarono i Romani (308 a.C.) e la citt�, probabilmente un oppidum (cittadella fortificata), raggiunse una discreta importanza, grazie anche alla sua posizione strategica, visto che Silla, durante la guerra sociale (91-88 a.C.), non si accontent� di occuparla, come fu il caso di Pompei ed Ercolano, ma la distrusse completamente, il 30 aprile dell�89 a.C.

Stabiae, per�, non scomparve, come mostrano gli scavi settecenteschi, che documentano un impianto urbano sul pianoro di Varano. L�eruzione del Vesuvio del 24 agosto del 79 d.C., cancellando numerosi centri vesuviani, seppell� anche Stabiae, ma ancora una volta la vita ricominci�: a un quarantennio dopo, infatti, appartiene una colonna miliare ritrovata in quella che doveva essere un strada di collegamento con Nuceria.

I primi scavi nella zona di Varano vennero promossi da re Carlo di Borbone nel 1749, dopo quelli di Ercolano (1738) e Pompei (1748). Essi furono affidati all�ingegnere spagnolo Rocco Gioacchino de Alcubierre e all�ingegnere svizzero Karl Weber, che rinvennero alcune parti di quartieri residenziali: da villa San Marco (1749-1754) alla villa di Arianna con il complesso adiacente (1757-1762).

Dopo alcuni anni di interruzione, nel 1775 si riprese a scavare la zona della villa di Arianna e l�area di alcune ville rustiche dell�ager, fino al 1782, anno di chiusura definitiva dei lavori. Una vera ripresa delle indagini avvenne solo nel 1950, su iniziativa del preside della scuola media �Stabiae�, Libero D�Orsi, che, coadiuvato da pochi operai, continu� i lavori di scavo della Villa di Arianna e della Villa S. Marco, fino al 1962.

Villa S. Marco ha subito notevoli danni a seguito del terremoto del 1980: il peristilio superiore � andato completamente distrutto, quello inferiore � stato oggetto di interventi di restauro.

Cenni bibliografici
La villa di San Marco a Stabia, a cura di A. Barbet, P. Miniero, Napoli-Roma-Pompei 1999.

S. De Caro, Villa rustica in localit� Petraro, in �RIA III�, X, 1987.

A.M. Sodo, La villa del Pastore e La Villa San Marco, in Pitture nella Reggia delle citt� sepolte. Affreschi antichi da Pompei, Stabiae, Ercolano, Napoli 1999

Indirizzo
Via Passeggiata Archeologica - 80053 Castellammare di Stabia loc. Varano (NA)

Telefono
081-8714541; 081-8575347 (ufficio informazioni); 081-8575331 (sezione didattica)

Ingresso
Con accesso a 3 siti (Oplontis, Stabiae, Boscoreale: validit� di 1 giorno): intero, 5 euro; ridotto, 2,50 euro.
Con accesso a 5 siti (Pompei, Ercolano, Oplontis, Stabiae, Boscoreale: validit� di 3 giorni): intero, 18 euro; ridotto: 9 euro.
Ingresso gratuito per i cittadini dell�Unione Europea con meno di 18 o pi� di 65 anni.

Il prezzo di biglietto ridotto � praticato ai cittadini dell�Unione Europea di et� compresa tra 18 e 25 anni (non compiuti) e ai docenti delle scuole statali dell�Unione Europea.

Per arrivare
Castellammare di Stabia si trova nella penisola sorrentina, a circa 5 chilometri da Pompei e 18,5 da Napoli. L�aeroporto pi� vicino � quello di Napoli-Capodichino, con servizio di navetta (ogni mezz�ora, 3 euro) per Napoli Centrale. Chi viaggia in treno pu� utilizzare la ferrovia Circumvesuviana Napoli-Sorrento (fermata Via Nocera); proseguire quindi in autobus (linea blu) oppure a piedi (un quarto d�ora). Chi viaggia in auto pu� prendere l�autostrada A3 (Napoli-Salerno), uscire a Castellammare di Stabia o Gragnano e proseguire per Varano.

Visite guidate
Su prenotazione: telefonare alla Segreteria didattica (tel. 081-8575331).

Convenzioni
con Artecard ingresso gratuito

Tour Virtuali
Nelle vicinanze
Dove Soggiornare
Mappa
Clicca su Visualizza percorso per i dettagli sulle distanze.